Fotografie

Libri Resistenti

Podcast:



Foto inviate dai visitatori del sito

Download

Documenti, curiosita'
Documenti di lavoro'

test Procedure

Calcola l'ICI di Pecorara
Archivio delibere e determine

ComPa 2007
Intervento al Compa 2007 Bologna - podcast
Esperienze del territorio - Compa 2007 (pdf)
Foto dell'intervento

Collegamenti

Altri collegamenti

Libri, films ecc.





Il Colonnello anarchico

Questo libro colma un vuoto importante nella biografia esemplare di Emilio Canzi, militante anarchico e comandante partigiano morto all'indomani della Liberazione
poco o nulla si sapeva, infatti, del Canzi combattente nella guerra civile spagnola, del suo esilio francese, del profilo europeo di questo antifascista che ha fatto della lotta per la libertà uno stile di vita. Attraverso il racconto di chi l'ha conosciuto e i documenti ritrovati, Tagliaferri restituisce alla leggendaria figura del Canzi anche la dimensione umana del leader carismatico e solitario, innamorato e taciturno, che muore troppo presto come un "cavaliere antico che non può sopravvivere alla sua epopea"

Un brano tratto dal libro:

Osservando in foto e filmati d'epoca i volontari diretti al fronte, che sfilano per le vie di Barcellona, colpisce veramente il fatto che essi non hanno niente che ricordi un esercito tradizionale. Sono aboliti il saluto militare, la gerarchia, i gradi, e ovviamente la divisa, da molti sostituita dal "mono", la tuta da operaio nei suoi diversi colori; ai piedi i più calzano le espadrillas, portano al collo fazzoletti rossi o rosso-neri e in testa le bustine miliziane ornate dai distintivi delle organizzazioni politiche cui appartengono. George Orwell, testimone oculare, li descrive così:
"Praticamente, ognuno che facesse parte dell'esercito portava fasce, chi uose di cotone, chi gambali di cuoio o stivaloni. Tutti indossavano una giubba a chiusura lampo, ma certe giubbe erano di cuoio, altre in lana e d'ogni tinta e colore". Un colonnello d'artiglieria, che era riuscito a cappare da una zona controllata dai fascisti e si era arruolato in difesa della Repubblica, aveva risposto ad un dirigente della CNT che gli chiedeva un sincero parere sulla nuova organizzazione: "Militarmente, questo e' un caos, ma un caos che funziona".



Ivano Tagliaferri
Il Colonnello anarchico Emilio Canzi e la guerra civile spagnola prefazione di Fabrizio Achilli
Piacenza, 17 novembre 2005
Edizioni di Scritture 29100 Piacenza, Via Buffalari, 8-b
Video



Pagina fatta in Html e PHP da Attilio Bongiorni