Fotografie

Libri Resistenti

Podcast:



Foto inviate dai visitatori del sito

Download

Documenti, curiosita'
Documenti di lavoro'

test Procedure

Calcola l'ICI di Pecorara

ComPa 2007
Intervento al Compa 2007 Bologna - podcast
Esperienze del territorio - Compa 2007 (pdf)
Foto dell'intervento

Collegamenti

Libri, films ecc.



Sempre mi giungeva l'odore forte di lei.(...)Si alzo' per prendermi le patate. Nell'atto, il vestito le si aperse per un istante lasciandomi intravvedere una gamba. Servito che m'ebbe le patate, non riuscivo a mandarle giu'.
Il postino suona sempre due volte di James Cain
Oscar Mondadori





Il Dott. Carlo Nani
Carlo sta tornando a Pecorara a cavallo dall'infermeria di Costalta (Pecorara) dove curava numerose persone malate con l'aiuto dell'amico Mario Speltini Improvvisamente una truppa di mongoli lo arresta. Carlo viene messo al muro per essere fucilato. Disperando ormai di riuscire a salvarsi il Dott. Nani chiede l'ultima sigaretta in tedesco e percepisce lo stupore di quei militari, che sentendolo parlare in tedesco restano sorpresi e lo degnano di maggiore considerazione.
Carlo inizia un dialogo con i soldati e riesce a convincerli a farsi portare a Pecorara.


Leggi tutto






Giovanni Lazzetti - il Ballonaio
A Borgonovo Val Tidone il 16 gennaio 1920 nasce uno dei personaggi italiani più mitici nell'ambito della Resistenza. Si chiamava Giovanni Lazzetti ma lo chiamavano Il Ballonaio perchè suo papà aveva un banco di giocattoli e vendeva i palloncini. E' stato un incubo per i fascisti ed i tedeschi, tanto che, quando lo catturarono, il carcere si riempì per tutta la notte di fascisti che andavano per vedere il mitico Ballonaio.


Leggi tutto






Pecorara nella bufera della Resistenza
Dubbi, perplessità, note e precisazioni, ovvero le informazioni a carico di Giovanni Molinari che sarebbe stato opportuno integrare in questo libro, (putroppo non è stato fatto) la cui testimonianza è estremamente importante perchè è una conferma che qualcuno si spacciava per lui.
Leggi tutto






Razza Partigiana
Siamo nel 1945 in Trentino, Val Di Fiemme, nella notte tra il 4 e il 5 maggio. Un reparto nazista in rotta compie l'ultima strage nel territorio italiano. Tra i giovani rimasti sul campo c'e n'è uno con la pelle nera e nessuno subito riesce a ricostruire la storia di questo partigiano tanto che si parla di un medico sudafricano venuto da un campo di concentramento, di un partigiano americano nero o anche di un mulatto che veniva dal Lager di Bolzano. Quel partigiano era Giorgio Marincola

Leggi tutto






Monarchia o Repubblica?
Era la fine di maggio del 1946. Il referendum era imminente, gli italiani erano chiamati a scegliere tra Monarchia e Repubblica. La grande proprietà agraria era tutta dalla parte dei Savoia, specialmente al sud, molto denaro veniva messo a disposizione dalle organizzazioni monarchiche per una propaganda insistente. Pietro era a lavorare nella stalla, nella proprietà del Marchese. Improvvisamente si sentì il rumore di un motore che si avvicinava. Pietro si affacciò curioso sulla porta della stalla con ancora il forcone in mano e vide arrivare una gran macchina scura che invadeva l'aia di fronte alla stalla.

Leggi tutto






Giorgio Gasparini
Questa è la storia di un ragazzino di 17, irremovibile, sua mamma si reca, di nascosto in montagna, alla sede del Comando Unico e prega il Colonnello Canzi di esonerare il ragazzo dal partecipare ad una azione...

Leggi tutto






Sergio Sichel, salvo per miracolo!
Sergio è in uno stanzone, insieme con altri 13 detenuti. Sono le 22, quando arriva un'ordine delle SS: «Preparatevi a partire!». Sergio non sa cosa pensare, ma non immagina un destino di morte imminente, dopo tutte le angherie subite dai fascisti. Da quando è stato arrestato (nel gennaio 1945) ha dovuto sopportare botte con nerbo di bue sulle gambe, botte che lasciavano ferite estese e sanguinanti ed ha dormito senza coperte sul cemento nudo in una stanza senza vetri alle finestre.


Leggi tutto



Video

Orwell 1984

Storie

Ennio Concarotti - Un colpo di tapùm'



Pagina fatta in Html e PHP da Attilio Bongiorni